SERGIO SARRI 'SPACE BALLET' AT VILLA ARGENTINA

July 4, 2017

Il suggestivo contesto di Villa Argentina ospiterà dal 22 luglio al 10 settembre 2017 la personale di Sergio Sarri, “Space Ballet”, con il patrocinio della città di Viareggio e in collaborazione con la galleria Robilant+Voena. Si vogliono così celebrare i cinquant’anni di carriera del grande artista, nato a Torino nel 1938.

La retrospettiva prende il nome dall’ultima opera di Sarri, Space Ballet, un omaggio al Triadisches Ballet di Oskar Schlemmer, tra i fondatori del Bauhaus e per un periodo direttore della sezione di teatro.

Per entrambi, la struttura del balletto è fondata sulla triade - l’accordo dei tre - poiché “in questo numero l’egoismo dell’uno e la contrapposizione dualistica vengono superati per far posto al collettivo”: tre sono i danzatori (una donna e due uomini), tre le sezioni del balletto (composto da dodici danze eseguite con diciotto costumi), e ancora i raggruppamenti formali sono composti da tre elementi (forma - colore - spazio, altezza – profondità - larghezza, sfera - cubo - piramide, rosso - blu – giallo).

In Space Ballet l’artista raggiunge insieme apice e sintesi della sua più recente ricerca, “fondendo il commensurabile dell’apollineo con l’irrazionale del dionisiaco.